Innovare nel calcio si può? Ce lo dice Ernesto Nani

T è piaciuto? CondividiShare on LinkedIn0Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on Facebook1

Nel calcio oramai non si inventa più nulla, ma di certo si può innovare.

Per innovare si intende prendere un prodotto che ha già successo, e renderlo ancora più funzionale, migliore di quello che è in questo momento.
In poche parole, significa prendere un prodotto che già sta funzionando e modificarlo introducendo elementi di novità, come ha fatto per esempio Steve Jobs, sì quello della Apple, che non ha inventato il telefono, lo ha solo modificato, innovato, migliorando la vita di chi già lo stava utilizzando. Come ha fatto Ernesto Nani: guarda l’intervista

Le 6 caratteristiche che un allenatore deve sempre allenare tutto l’anno:
V =  velocità; A = abilità tecniche; R = resistenza alla velocità; F =  forza; M = morfologia; E = elevazione; T = tattica

T è piaciuto? CondividiShare on LinkedIn0Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on Facebook1

Lascia il tuo commento se ti fa piacere

comments

Un pensiero su “Innovare nel calcio si può? Ce lo dice Ernesto Nani”

  1. maurizio pozzati ha detto:

    nel calcio non si finisce mai d’imparare,molto interessante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *