Il premier Monti: forse sospendere il calcio per 2-3 anni farebbe bene…

Ieri Monti ha espresso il suo parere su cosa sta succedendo nel calcio e con le sue parole ha irritato alcuni personaggi del mondo dello calcio. Ecco cosa ha detto Monti e cosa hanno risposto alcuni personaggi pubblici. Qui anche il tuo commento è il benvenuto.



Ecco cosa ha detto Monti:
E’ particolarmente triste quando un mondo che deve essere espressione di valori alti si dimostra un concentrato di aspetti tra i piu’ riprovevoli come la slealta’, l’illegalità e il falso’. Il premier Mario Monti commenta lo scandalo del Calcioscommesse parlando di ‘fenomeni indegni.Forse ci vorrebbe la sospensione del calcio per 2-3 anni’. Sui fatti di Genova si dovra’approfondire quanto avvenuto con ‘giocatori che si sono tolti la maglia di fronte a chissa’ quali minacce’ dei ‘poteri occulti’.

Zamparini: Monti dice stupidaggini Continua a leggere Il premier Monti: forse sospendere il calcio per 2-3 anni farebbe bene…

Scommesse: la difesa di Antonio Conte

allenatore della juventus antonio conteIl tecnico della Juve, potevano convocarmi. E Agnelli lo blinda

”Dal pm di Cremona mi sarei aspettato che almeno mi convocasse”. Cosi’ Antonio Conte sul suo coinvolgimento nell’inchiesta sul calcioscommesse. ”La mia storia calcistica parla chiaro – aggiunge il tecnico della Juventus – l’onesta e la correttezza da giocatore e da tecnico”. Il presidente Andrea Agnelli lo difende: ”Conte e’ e restera’ il nostro allenatore. Non mi risulta che faccia parte del quadro estremamente preoccupante che sta emergendo: il suo ruolo e’ vicino all’insignificante”.

Mah..che dire!! Stiamo a vedere prossimamente che succederà: Secondo te Conte è immischiato in questo circolo di scommesse oppure credi alla sua innocenza come sostiene Agnelli e lo stesso Conte?

Il Mental Trainer aiuta l’allenatore a vincere

Articolo scritto da PnL Sport

Sono anni che si dice che – prima o poi – l’interesse di tutte le società sarà rivolto alla figura del mental trainer. Ora ci siamo!

Oggi infatti tutte le società di medio/alto livello pensano che non è più possibile trascurare un fattore determinante come l’allenamento mentale. Lo pensano anche le società di basso livello ma purtroppo quest’ultime pensano anche di non poterselo permettere. Continua a leggere Il Mental Trainer aiuta l’allenatore a vincere

Parla l’ avvocato dell’allenatore della Juve indagato per associazione delinquere

Scommesse: legale Conte,estraneo a fatti

(ANSA) – TORINO, 28 MAG – ”La reazione di Conte e’ quella di una persona completamente estranea e fortemente determinata a dimostrare la sua totale estraneita’ ai fatti contestati”. E’ il commento di Antonio De Rencis, avvocato del tecnico della Juventus indagato per associazione a delinquere finalizzata alla truffa e alla frode sportiva nell’ambito del calcioscommesse. Continua a leggere Parla l’ avvocato dell’allenatore della Juve indagato per associazione delinquere

Un giocatore racconta la storia di un sogno infranto

 Articolo scritto da Michele Baracchetti

Buon giorno, colgo l’occasione per scrivere il mio primo articolo con il racconto della mia annata calcistica appena conclusa, penso che possa essere utile per “rompere il ghiaccio”.

Innanzi tutto mi presento, mi chiamo Michele Baracchetti, compio 37 anni a settembre, gioco da 7 anni nell’Ambivenere, squadra militante nella seconda categoria Bergamasca, di cui sono anche il capitano.

Questo è stato il mio ultimo anno. Dopo 16 anni e 407 partite tra prima, seconda e terza categoria ho detto basta. E già..mia moglie ma soprattutto mia figlia di quasi 3 anni esercitano (giustamente) il loro diritto di avermi a disposizione anche quando abitualmente mi alleno e gioco.

Il titolo dovrebbe anticipare il contenuto dell’annata, ma è doveroso fare alcune precisazioni e un passo indietro. Continua a leggere Un giocatore racconta la storia di un sogno infranto

Forza e Potenza

Articolo scritto dal Dr. Vittorio Bianchi

Facciamo una piccola premessa per chiarire il concetto di forza e di potenza. La forza è la capacità muscolare di sollevare un peso, il lavoro (W) è la forza (F) x lo spostamento (S), cioè quanti kg vengono spostati (W=FxS), mentre la potenza (P) è il lavoro svolto nell’unità di tempo.   Espressa dalla formula:
P = W / t Continua a leggere Forza e Potenza

Prep. fisica: La potenza muscolare

Articolo scritto dal Dr. Vittorio Bianchi

LA POTENZA MUSCOLARE: VALUTAZIONE FUNZIONALE E DEL RECUPERO

La Forza muscolare è un parametro fisiologico fondamentale che consente la valutazione della  efficienza fisica e dello stato di salute. La riduzione della forza è correlato al decadimento fisico e al rischio di traumi e di infortuni ed esprime il processo di invecchiamento dell’età avanzata. Continua a leggere Prep. fisica: La potenza muscolare

Allenamento Pulcini Calcio..

Articolo scritto da Edoardo Buraglia

Ciao, oggi partiro’ subito con una seconda seduta di allenamento:la chiameremo..alla ricerca dello spazio libero.

10 minuti: traffico guidato in spazio ridotto ( magari inseriamo dei birilli a fare da ostacolo..)

20 minuti: (2 x10′): attivita’  a stazioni alternata

Percorso motorio: qui possiamo sbizzarrirci in diversi percorsi o circuiti dove ci preoccuperemo che i bambini eseguano gesti tecnici e di coordinazione che ci sarem pre-fissati. Ricordiamoci di far finire l’esercizio sempre con un tiro finale in porta in modo da renderlo piu’ motivante e divertente per i ragazzi Continua a leggere Allenamento Pulcini Calcio..

Stramaccioni: l’empatia mourinhiana del tecnico romano

stramalcioni allenatore aclcioArticolo scritto da Luca Peso

Il derby con il Milan ha consegnato, chiavi in mano e definitivamente, lo scudetto (28, 29 o 30esimo che sia) alla Juventus di Antonio Conte, alla fine di un lungo testa a testa durante l’arco del campionato e dei 90 minuti di questo inter-milan, in cui lo spettacolo, stavolta, è arrivato.

Il risultato, per chi fosse stato sotto terra fino a questo momento, è stato 4-2 per la squadra del 36enne Stramaccioni, che ha battuto il Milan del 44enne Max Allegri, campione uscente (stavolta definitivamente) dallo scorso anno. Continua a leggere Stramaccioni: l’empatia mourinhiana del tecnico romano

AAA il tuo feed Back…come e’ andato il tuo anno calcistico 2011-2012

Ciao qui MArco Mirisola,
alcuni campionati sono arrivati ieri alla fine e altri si stanno approcciando a terminare.

Come sempre, a fine anno alcuni festeggiano e altri invece recriminano un’annata nata storta e finita male
Ma questo è il calcio, uno sport che appaassiona molti e che se anche a fine anno a volte ti ferisce il cuore, non puoi non continuare ad amarlo anche l’anno prossimo.

La passione del calcio è come una fede o ce l’hai o non ce l’hai. Non tutti riescono a capire cosa è il calcio per noi. Il calcio è gioia e dolore allo stesso tempo. Ti fa ridere, ti culla e ti fa sognare allo stesso tempo ti fa sudare, fare sacrifici, bisticciare ed è anche in grado di farti piangere…
Mi piacerebbe che tu raccontassi in un spazio che pubblicheremo sul nostro sito, come e’ andata la tua annata calcistica. Gli obiettivi, le gioie, la rabbia, la felicità, le strategie tattiche,le delusioni…insomma tutto
quello che ti passa per la testa e che descriva la tua avventura calcistica di quest’anno nel bene e nel male.

Non occorre essere laureati per scrivere i tuoi pensieri, le tue idee, racchiuse anche in poche frasi da scrivere qui sotto nella sezione commenti.
Non esiste un modo giusto e sbagliato per farlo. Che tu abbia allenato gli adulti, il settore giovanile o la scuola calcio, Fallo e basta! Continua a leggere AAA il tuo feed Back…come e’ andato il tuo anno calcistico 2011-2012

Motivazioni e passione nel calcio

calcio e paloneArticolo scritto da Leo Riccardo

Ciao Marco, mi chiamo Leo Riccardo e vorrei porre l’attenzione su di un argomento che mi stà particolarmente a cuore ovvero la passione e la competenza nel calcio.

Il mio curriculum calcistico è stato di 25 anni a livello di 1^ squadra nelle varie categorie dilettantistiche dall’eccellenza alla 1^ categoria, dopo aver fatto tutta la trafila delle giovanili nel San Mauro a Torino. Continua a leggere Motivazioni e passione nel calcio

Un allenamento per il mese di maggio per gli Esordienti

PULCINI CALCIOArticolo scritto da Marco Cucca

Dopo otto mesi di partite di campionato tra vittorie, sconfitte e pareggi, si è giunti al mese di maggio con un pò di stanchezza qualche rammarico.
Nei settori giovanili si vive un vero e proprio intasamento di attività che varia dal rush finale a scuola, alle prime comunioni o cresime varie, che comunque divorano il tempo libero ai ragazzi! Continua a leggere Un allenamento per il mese di maggio per gli Esordienti

VIDEO: Delio Rossi, conferenza d’addio. Ljajic lo ha offeso citando il figlio down

Ringrazio la famiglia Della Valle che mi ha dato la possibilità di vivere questa avventura. Chiedo scusa alla città, ai giocatori, alla società e all’Aic. Ma quanti perbenisti e falsi moralisti ho visto in questa vicenda“. Così Delio Rossi ha aperto la conferenza stampa dopo la rissa con Adem Liajic, che ha portato al suo esonero. “Chiedo rispetto per la mia persona, il mio lavoro, la squadra che alleno e la mia famiglia. Io ho sbagliato e mi scuso con la città di Firenze. Ho pagato e pagherò. Ma su queste cose non transigo“. L’ormai ex allenatore della Fiorentina veste ancora la divisa sociale. “Il mio è stato un gesto deprecabile ma umanamente comprensibile“. L’allenatore non ha voluto rispondere a domande: “Ci sarà modo in futuro di tornare sull’episodio“. Ma ha chiesto ai tifosi “di stare vicino alla squadra ed ai Della Valle per gli ultimi 180 minuti di campionato, perché la nave è quasi in porto“, ha concluso, riferendosi alla salvezza che la Fiorentina deve ancora conquistare.

Fiorentina, ecco cosa avrebbe detto Ljajic a Delio Rossi

Il trequartista serbo e’ stato aggredito dall’ex tecnico viola dopo una sostituzione

 Rossi picchia Ljajic (Getty Images) Rossi picchia Ljajic (Getty Images)

FIORENTINA LJAJIC ROSSI HANDICAP FIGLIO / FIRENZE – Il caso Delio Rossi fa discutere tutto il mondo del calcio. L’allenatore è stato esonerato ieri sera dalla Fiorentina in seguito all’aggressione ai danni di Adem Ljajic, che, dopo una sostituzione, ha prima applaudito sarcasticamente il tecnico, per poi dirgli qualcosa che avrebbe scatenato la violenza di Rossi.

Sul web si rincorrono le ipotesi su cosa abbia detto Ljajic per spingere l’ormai ex allenatore viola a picchiarlo, e nelle ultime ore si fa sempre più forte la voce secondo cui le parole del giocatore sarebbero state: Continua a leggere Fiorentina, ecco cosa avrebbe detto Ljajic a Delio Rossi

Le botte del grande Delio Rossi a Ljajic; ma come si dovrebbe comportare un allenatore se il giocatore reagisce in quel modo?

Articolo scritto da Luca Peso

Nel turno infrasettimanale di ieri sera (2 maggio ndr), ci sono state moltissime sorprese, oltre al paperone di Gigi Buffon che riapre la corsa scudetto; una su tutte, l’aggressione dell’esperto mister della Fiorentina Delio Rossi (ex allenatore, tra le altre, di Atalanta, Palermo e  Lazio)ai danni dello strafottente trequartista serbo Adem Ljajic.

Ma andiamo con ordine: 36^ giornata di campionato; la Fiorentina lotta per non retrocedere, e ai viola manca un solo punto per rendere effettiva la (relativamente) tranquilla salvezza conquistata da quando Delio Rossi ha sostituito il mister serbo Sinisa Mihajlovic alla guida dei toscani; la partita di cartello, contro il quasi retrocesso Novara, porterebbe l’ambiente al massimo ottimismo, se non fosse che, dopo neanche mezz’ora, i piemontesi conducono già per 2-0, mentre il Genoa, contendente alla salvezza, sta lottando contro il Cagliari per la vittoria (che poi arriverà). Continua a leggere Le botte del grande Delio Rossi a Ljajic; ma come si dovrebbe comportare un allenatore se il giocatore reagisce in quel modo?