Come preparare l’allenamento nella settimana corta

Una delle problematiche e dei dubbi più grossi riguarda la programmazione dell’allenamento condizionale in realtà che non permettono di avere a disposizione più di due sedute d’allenamento settimanali.

Molte squadre di livello amatoriale rientrano in questo ambito, e spesso gli allenatori sono incerti sul come poter preparare al meglio la squadra sotto il profilo tecnico-tattico, ma allo stesso tempo non tralasciare quelli che sono gli aspetti di preparazione condizionale, basilare per poter ottenere buone prestazioni. Continua a leggere Come preparare l’allenamento nella settimana corta

Cos’è la forza?

Spesso leggiamo e sentiamo parlare di forza in ambito sportivo, nelle analisi prestazionali, nella costruzione delle sedute d’allenamento, nella programmazione della stagione; ma sappiamo realmente cos’è la forza?

Definizione
Possiamo definire la forza come: “La capacità di opporsi/superare una resistenza mediante la contrazione muscolare”. Inoltre è una delle tre capacità condizionali insieme a: velocità e resistenza.

Tipi di forza
Pur esistendo diversi tipi di classificazione della forza, possiamo semplificare il tutto suddividendo questa in:

A) Forza Massimale: quella massima che il sistema è in grado di sviluppare tramite contrazione volontaria,

B) Forza Esplosiva: massima velocità di reazione ed esecuzione al variare dei carichi,

C) Forza Veloce: capacità di superare una resistenza con alta velocità di reazione ed azione in relazione al carico,

D) Forza Resistente: capacità di protrarre lo sforzo nel tempo,

E) Anche se potremmo farla rientrare nella capacità condizionale di resistenza, Resistenza alla Forza: capacità di superare una resistenza con buona espressione di forza in modo ripetuto nel tempo (non consecutivamente:

Es. Il giocatore che deve eseguire il gesto tecnico del colpo di testa in fasi diverse della gara), F) Pliometrica/elastica: sfruttando l’ ”energia elastica” delle fibre muscolari (i classici balzi, cadute dal cubo, ecc.)

La forza ed il calcio Continua a leggere Cos’è la forza?

Le Caratteristiche degli attaccanti nel modulo 4-3-3

Articolo a cura di Marino Rizzo:

Il centravanti
Il centravanti essendo l’unica punta centrale deve avere buona struttura fisica, in quanto deve sostenere tutto il peso dell’attacco.

Deve essere capace di giocare spalle alla porta, deve esser bravo a tenere la palla, deve saper  fungere da appoggio sia ai centrocampisti che alle ali, quando questi si muovono all’interno del campo  ma anche di buttarsi negli spazi per tagliare dietro la linea di difesa avversaria.
Continua a leggere Le Caratteristiche degli attaccanti nel modulo 4-3-3